04 – Heraklion Rosso affinato in barique 2016 (Terre Grecaniche)

Heraklion è il nome del promontorio di Capo Spartivento sul Mar Ionio, anticamente conosciuto come Promontorio di Eracle. Il vino Heraklion nasce qui, tra terra e mare, in uno dei più suggestivi e incontaminati territori dell’Aspromonte, nella Calabria Greca. Respira la calura della terra e la brezza del mare nell’area di produzione dell’IGT Palizzi, uno dei più rinomati vini rossi della viticoltura calabrese.

Questo vino si presenta con un colore rosso carico. L’aroma è elegante, con netti sentori di vaniglia frammisti a frutta matura e spezie. Al gusto dimostra grande spessore, piacevole armonia e lunga persistenza.

Ideale con arrosti di carne, brasati e formaggi maturi e saporiti. Anche bevuto da solo, per concludere un pasto.

Temperatura di servizio ideale : tra 18° e 20° C

Titolo alcolometrico effettivo volumico 14,0%

05 – Narada Rosso bio 2019 Affinato in barrique (Terre Grecaniche)

Le Anaràde erano donne con i piedi di mula. Di giorno stavano nascoste, la sera uscivano per mangiare le persone. Perciò a Roghudi la sera richiudevano la porta verso Agriddhèa e le Plache e così quelle non potevano entrare in paese. Le Anaràde andavano a cavalcioni di un ramo di sambuco.

Il vino ha un colore rosso intenso. L’aroma è elegante con vaniglia, frutta matura e spezie. Il gusto è notevole, piacevole,
armonioso e persistente.

Abbinamenti
Si abbina perfettamente a carni arrostite o brasate e a formaggi forti, o può essere bevuto da solo a fine pasto, o bevuto da solo per concludere un pasto.

Temperatura di degustazione ideale : tra 18° e 20° C

Gradazione alcolica in volume : 14,0%

06 – Aranghìa rosso Palizzi IGT 2015 (Terre Grecaniche)

Aranghìa è il nome grecanico della fiumara che sfocia nel Mar Ionio in
direzione del promontorio di Capo Spartivento. Il vino Aranghìa nasce
qui, tra terra e mare, in uno dei più suggestivi e incontaminati territori
dell’Aspromonte, nella Calabria Greca. Respira la calura della terra e
la brezza del mare nell’area di produzione dell’IGT Palizzi, uno dei più
rinomati vini rossi della viticoltura calabrese.

L’Arangia presenta con un colore rosso intenso. L’aroma è elegante, dal gusto
caldo e antico, speziato con leggere note di frutti rossi.

Si abbina con carni rosse, selvaggina, pesce da taglio e formaggi stagionati.
Temperatura di servizio ideale :
Tra 18° e 20° C
Titolo alcolometrico effettivo volumico :
13,5 %

07 – Aranghia Rosso Bio 2018 (Terre Grecaniche)

Aranghìa è il nome grecanico della fiumara che sfocia nel Mar Ionio in direzione del promontorio di Capo Spartivento.
Il vino Aranghìa nasce qui, tra terra e mare, in uno dei più suggestivi e incontaminati territori dell’Aspromonte,
nella Calabria Greca. Respira la calura della terra e la brezza del mare nell’area di produzione dell’IGT Palizzi,
uno dei più rinomati vini rossi della viticoltura calabrese.

Di colore rosso intenso. L’aroma, speziato con leggere note di frutti rossi, ne precede il gusto morbido. Abbinamenti gastronomici: ottimo con carni rosse, selvaggina, pesce da taglio e formaggi stagionati.

Temperatura ideale per la degustazione tra i 18° et 20° C

08 – Aranghìa rosso bio 2019 (Terre Grecaniche)

Aranghìa è il nome grecanico della fiumara che sfocia nel Mar Ionio in direzione del promontorio di Capo Spartivento.
Il vino Aranghìa nasce qui, tra terra e mare, in uno dei più suggestivi e incontaminati territori dell’Aspromonte,
nella Calabria Greca. Respira la calura della terra e la brezza del mare nell’area di produzione dell’IGT Palizzi,
uno dei più rinomati vini rossi della viticoltura calabrese.

Di colore rosso intenso. L’aroma, speziato con leggere note di frutti rossi, ne precede il gusto morbido. Abbinamenti gastronomici: ottimo con carni rosse, selvaggina, pesce da taglio e formaggi stagionati.

Temperatura ideale per la degustazione tra i 18° et 20° C

09 – Spartivento rosato bio Palizzi IGT 2021 (Terre Grecaniche)

Il vino Spartivento nasce sulle colline del promontorio di Capo Spartivento nel sud della Calabria, affacciato sul Mar Ionio. Respira il calore della terra e della brezza marina dell’Aspromonte Grecanica, una delle zone di produzione più suggestive e conservate dell’IGT Palizzi.

Il vino ha un bel colore rosa brillante. L’aroma è delicatamente fruttato, con note di ciliegia. Il gusto è fresco, armonioso e piacevolmente persistente.
Accompagnamenti
Ideale con zuppe di pesce, verdure al forno, cereali e verdure.
Eccellente come aperitivo.
Temperatura ideale per bere : tra 10° e 12° C
Gradazione alcolica in volume 13 %

10 – Calanchi Bianco Calabria 2020 Bio IGT (Terre Grecaniche)

I Calanchi sono rocce argillose. Sculture coniche di creta bianca che nel loro candore e silenzio, sulla costa, tra Palizzi e Capo Spartivento, disegnano un paesaggio unico. Il vino Calanchi Bio nasce qui, sullo sfondo di una natura che custodisce la sapienza di generazioni di contadini che da sempre, sulle colline, hanno coltivato i vitigni che guardano al mare.

Il Calanchi si presenta con un colore paglierino delicato. L’aroma è intenso, con sentori floreali di ginestra e sfumature di bergamotto. Al palato la freschezza è bilanciata dall’alcol e si completa con una buona struttura ed un’ottima persistenza.
Abbinamenti
Ottimo con molluschi, crostacei e piatti a base di pesce. Ben si abbina con formaggi freschi.
Temperatura di servizio ideale : tra 10° e 12° C
Titolo alcolometrico effettivo volumico 13,0 %

11 Calanchi Bianco Bio 2021 IGT Calabria (Terre Grecaniche)

I Calanchi sono rocce argillose. Sculture coniche di creta bianca che nel loro candore e silenzio, sulla costa, tra Palizzi e Capo Spartivento, disegnano un paesaggio unico. Il vino Calanchi Bio nasce qui, sullo sfondo di una natura che custodisce la sapienza di generazioni di contadini che da sempre, sulle colline, hanno coltivato i vitigni che guardano al mare.

Il Calanchi si presenta con un colore paglierino delicato. L’aroma è intenso, con sentori floreali di ginestra e sfumature di bergamotto. Al palato la freschezza è bilanciata dall’alcol e si completa con una buona struttura ed un’ottima persistenza.
Abbinamenti
Ottimo con molluschi, crostacei e piatti a base di pesce. Ben si abbina con formaggi freschi.
Temperatura di servizio ideale : tra 10° e 12° C
Titolo alcolometrico effettivo volumico 13,0 %

 

12- Catoi Bio 2019 IGT Palizzi (Terre Grecaniche)

I Catoi sono le caratteristiche cantine seminterrate del Borgo di Palizzi, dove i contadini custodivano le botti di vino rosso e gli attrezzi di lavoro. Il vino Catoi custodisce la sapienza di generazioni di contadini che da sempre, sulle colline di Palizzi, hanno coltivato e prodotto alcuni dei più rinomati vini rossi della viticoltura calabrese.

Il vino si presenta con un colore rosso intenso. L’aroma fruttato rievoca piacevoli aromi di frutti rossi maturi. Al gusto è armonico morbido e persistente.

Abbinamenti : Ottimo con primi piatti saporiti, carni arrosto e formaggi a media stagionatura.

Temperatura ideale per la degustazione:  tra i 18° e i 20° C..

 

13 – AGLIANICO IGT TERRE DEL VOLTURNO (NCO-VITE MATTA)

Selezione delle uve in campo, la vendemmia avviene raccogliendo le uve poste in cassette da circa 20kg, portate in cantina segue la pigiodiraspatura. La macerazione delle uve avviene in acciaio per circa 10gg, dopo la svinatura il vino termina la fermentazione in botti di rovere per circa 6 mesi , l’affinamento in bottiglia è di almeno 2 mesi.

Selezione delle uve in campo, la vendemmia avviene raccogliendo le uve poste in cassette da circa 20kg, portate in cantina segue la pigiodiraspatura. La macerazione delle uve avviene in acciaio per circa 10gg, dopo la svinatura il vino termina la fermentazione in botti di rovere per circa 6 mesi , l’affinamento in bottiglia è di almeno 2 mesi.

 

13 – Catoi bio 2020 IGT Palizzi ( Terre Grecaniche)

I Catoi sono le caratteristiche cantine seminterrate del Borgo di Palizzi, dove i contadini custodivano le botti di vino rosso e gli attrezzi di lavoro. Il vino Catoi custodisce la sapienza di generazioni di contadini che da sempre, sulle colline di Palizzi, hanno coltivato e prodotto alcuni dei più rinomati vini rossi della viticoltura calabrese.

Il vino si presenta con un colore rosso intenso. L’aroma fruttato rievoca piacevoli aromi di frutti rossi maturi. Al gusto è armonico morbido e persistente.

Abbinamenti : Ottimo con primi piatti saporiti, carni arrosto e formaggi a media stagionatura.

Temperatura ideale per la degustazione:  tra i 18° e i 20° C..

14 – FALANGHINA IGT TERRE DEL VOLTURNO (NCO-VITE MATTA)

Le uve falanghina sono raccolte in cassette da circa 20kg e portate in cantina, segue pigiodiraspatura e pressatura, la fermentazione prosegue per circa 15gg in serbatoi di acciaio a temperatura controllata, segue l’affinamento in acciaio per circa tre mesi. L’affinamento in bottiglia è di circa due mesi.

 

 

 

15 – ASPRINIO IGT TERRE DEL VOLTURNO (NCO-VITE MATTA)

Vino dal colore giallo paglierino intenso, trasparente dal profumo intenso e persistente con netti sentori minerali, ed agrumati; dal gusto tipicamente acido, molto persistente con grande concentrazione di sali minerali. Corpo robusto e strutturato. Raccolto in cassette da circa 20kg, segue pigiodiraspatura e pressatura, la fermentazione prosegue per circa 10gg in serbatoi di acciaio a temperatura controllata, segue l’affinamento in acciaio per circa tre mesi. L’affinamento in bottiglia è di circa due mesi.

 

 

15 Vino rosso LIBERO IGP Puglia, 0,75 lt. – ALTERECO

Il vino è un rosso di Cerignola IGP prodotto da uve San Giovese 80% e Lambrusco 20% sul terreno confiscato alla mafia a Michele Cianci vengono raccolte in cassette.
La fermentazione viene effettuata a temperatura controllata, con co-inoculo di batteri lattici per avere Malico 0 a fine fermentazione. L’obiettivo dell’enologo è stato quello di renderlo molto piacione e beverino, dando la possibilità a chiunque di poterlo bere ed apprezzare.
Di colore rosso intenso, al primo assaggio appare intenso ed equilibrato, con note fruttate. In bocca si presenta morbido. Grado 12

16 – ASPRINIO FRIZZANTE IGT TERRE DEL VOLTURNO (NCO-VITE MATTA)

Raccolto anticipata delle uve Asprinio poste in cassette da circa 20kg, segue pigiodiraspatura e pressatura, affinato in contenitori di acciaio per circa 1 mese. Segue la fase di rifermentazione che avviene in autoclave termocondizionata per circa 2 mesi a seconda delle condizioni organolettiche desiderate.

 

17 – ASPRINIO IGT TERRE DEL VOLTURNO “TERRA MATUTA” (NCO-VITE MATTA)

DESCRIZIONE – Affinamento acciaio e legno
VINIFICAZIONE –  Selezione delle uve in campo e vendemmia tardiva, raccolte in cassette da circa 20kg, segue pigiodiraspatura e pressatura, inizio fermentazione in acciaio e prosegue la fermentazione in botti di rovere per circa 6 mesi. L’affinamento in bottiglia è di circa due mesi.
DEGUSTAZIONE – Vino dal colore giallo paglierino intenso, dal profumo intenso e persistente con netti sentori minerali, spezie ed agrumi; impatto tipicamente acido, ma con retrogusto balsamico e   di vaniglia donati dall’affinamento in legno , dal corpo robusto ma equilibrato.
ABBINAMENTO – L’elevata acidità di questo vino consente di abbinarlo ad antipasti e fritture oltre al tradizionale abbinamento con la mozzarella di bufala, ma la buona struttura e l’affinamento in legno gli permettono anche l’abbinamento a piatti elaborati di pesce e carni bianche.
Temperatura di servizio: 10-12°C

PARAMETRI ANALITICI
PH: 3.35
ALCOOL  % VOL: 12,5
ACIDITA TOTALE: 7,5
S02  TOTALE: 80 mg/l
S02   LIBERA: 25 mg/l
ZUCCHERI RIDUTTORI: 1,1g/l